Un piccolo aneddoto:

Alle poste in questi giorni c'è sempre una lunga fila, stamattina ci sono andato presto ma ancora prima dell'apertura il numerino era sopra il 60. Dopo un pò un tipo si arrende e lascia il suo posto a una ragazza. A questo punto un signore lì vicino mostra come la pandemia ci abbia reso migliori: "Oh, non lo puoi dare a lei! Io stavo qua da prima". Il ragazzo gli dice che lui se ne va e che può lasciare il posto a chi preferisce ma il cittadino esasperato non demorde: "Non hai capito! Lei qua non entra prima di me" e cerca di arringare il popolo, con scarso successo: "Vi pare giusto? Qua c'è gente che è in fila da mezz'ora e adesso questo fa entrare chi gli pare". Alla fine la ragazza dice la sua: "Senta, il biglietto lo butto, va bene?" "Eh, brava". E tutti vissero felici e contenti
Follow

@filosganga
Alle poste si vedono le peggio cose.. Anche l'algoritmo delle chiamate non Γ¨ mai stato capito dagli utenti e scatena reazioni schifose contro gli impiegati

Sign in to participate in the conversation
Cisti

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!