Follow

Gradisca. Continuano le proteste e la lotta dei solidali dopo l’uccisione V. E., immigrato georgiano pestato a morte dalla polizia.

Aggiornamenti al 21 gennaio.
Domenica 19 gennaio si è svolto a Gradisca un corteo terminato di fronte alla prigione per migranti. I reclusi hanno risposto con chiamate telefoniche e incendiando qualche materasso (...)

Intervista su RBO a Raffaele dell’assemblea No CPR No frontiere del Friuli Venezia Giulia.
Diretta: radioblackout.org/2020/01/grad

Sign in to participate in the conversation
Cisti

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!