Forse la cache di mastodon ha sbombato di nuovo tobedefined :)

@cronomaestro
@zuz @leodurruti @koyuchan

Ohh ma quante cose si scoprono seguendo lagggggente gggiusta:) non so cosa sia gemlog, ed insultatemi pure per questo, ma sono comunque eccitato di scoprirlo :)

Credo sia arrivato il momento di dare una bella rispolverata a questi

@zuz
Si, ma non ho capito però come possa raggiungere un destinatario tramite Tor, leggerò la documentazione:)

@zuz
Se ho capito bene usa Tor per il traffico internet? È molto simile alla tua idea o sbaglio?

@zuz
Si, con l'unica differenza che se io adesso voglio registrarmi ad un server per un servizio XMPP devo immettere dei dati manualmente, questo limita comunque attività massive di sovraccarico dei server. Pensavo, qualche sorta di captcha? Magari con gestione delle code delle richieste? Sicuramente si rallenta la procedura di registrazione di una nuova user ma non dovrebbe essere una cosa così fastidiosa

@zuz
poi c'è anche Tox chat, ma non ho ancora capito come funziona

@zuz si decisamente, anche perchè l'ìidea è bella. Qualche giorno fa comunque mi sono imbattuto in questo, non so ci può essere utile:
qortal.org/

@zuz ammetto però che di blockchain so veramente poco, però si creerebbe una dipendenza del servizio ad un fattore esterno che come abbiamo visto per le questioni kazake, non è poi così decentralizzato

@zuz si potrebbe dare un massimo di ID per client, chessò tipo 10. Facendo così però ci sarebbe la necessità di come identificare un client mantenendo l'anonimato. Il concetto di client qui sarebbe software+dispositivo, perchè sarebbe troppo facile per chi volesse stressare la rete simulare client a gogò. Bisognerebbe trovare un modo per dire alla rete che ogni richiesta di censimento viene da un dispositivo fisico. Non so in che modo la blockchain potrebbe aiutare in questo.

@zuz
se a fronte dell'interrogazione da parte del client nella rete per il recupero della chiave pubblica non si riceve non si trova nulla, il contatto aggiunto rimarrebbe in una sorta di sospensione

@zuz
si mi torna, i client potrebbero, al momento dell'installazione, generare una coppia di chiavi, una privata che rimane nel dispositivo e una pubblica, da diffondere nella rete insieme all'ID(o user scelto), oppure dare la possibilità di importare una coppia di chiavi generate da altro software. Lo scambio dei contatti tra utenti può avvenire semplicemente tramite ID(o user scelto) e nel momento in cui in un client viene aggiunto una user, viene interrogata la rete per scari. la chiave pubb

@zuz
si, hai ragione, non sarebbe solo una nuova rete, ma richiederebbe comunque dei protocolli nuovi. Il concetto è molto simile alla rete di server DNS, che si porta appresso il medesimo protocollo. Un'altra questione da affrontare, in virtù anche di un tuo boost su TOR di qualche giorno fa, sarebbe la certificazione dei server che pian piano si aggiungerebbero alla rete

@zuz
Il valore aggiunto rispetto a soluzione tipo XMPP già in essere è l'indipendenza da un dominio specifico. Se si potesse riutilizzare XMPP si tratterebbe più di una nuova rete che di un nuovo protocollo

@zuz
Parlo da ignorante, leggendo pensavo proprio ad una rete Tor like ma per XMPP, ma poi alla fine dell'articolo dici che i client dovrebbero potersi collegare tramite Tor, con questo intendi dire che i server della rete di instant messaging sarebbero disponibili solo all'interno di Tor? Mi sfugge questa relazione con Tor, illuminami:). La rete in questione non potrebbe essere indipendente da Tor e assicurare comunque l'anonimato?

Mostra più vecchi

Suggerimenti da ToMato:

Cisti

Il social network del futuro: niente pubblicità, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Con Mastodon il proprietario dei tuoi dati sei tu!