Segui

Sahid, stuprato e morto in isolamento al CPR di Torino
Sahid Mnazi è morto nella notte tra il 7 e l’8 luglio in una delle celle di isolamento del CPR di Torino, dove si trovava da 22 giorni. Lo chiamano “ospedaletto”, ma nella prigione per migranti di Torino non c’è un reparto infermeria. Immediate sono scoppiate le proteste dei suoi compagni di prigionia che hanno incendiato materassi e suppellettili.
www.anarresinfo.noblogs.org

· · Web · 0 · 3 · 0
Accedi per partecipare alla conversazione
Cisti

Il social network del futuro: niente pubblicità, niente controllo da parte di qualche azienda privata, design etico e decentralizzazione! Con Mastodon il proprietario dei tuoi dati sei tu!