Una società aperta e democratica può accogliere e far convivere dentro sé persone, gruppi sociali e culture diversissime dando a ognuna il necessario rispetto. Ciò che invece non può accogliere sono quelle entità il cui scopo é distruggere la sua apertura, la sua democrazia e la sua accoglienza. Il fascismo é a tutti gli effetti un entità cancerogena e come tale va trattata. globalist.it/politics/2019/05/

@Ca_Gi in nome di un presunto antifascismo però si possono commettere i peggiori crimini, stiamo attenti

@aaronwinstonsmith
in nome di qualsiasi idea, anche la più giusta, si possono commettere i crimini peggiori. non ci sono garanzie che un'idea non possa essere usata male.
@Ca_Gi

@dom @Ca_Gi dico l'importante è con la scusa non diventare più fascisti dei fascisti :)

@aaronwinstonsmith @dom Allo stesso tempo non bisogna però nemmeno degenerare nel senso opposto e normalizzare il fascismo trattandolo come “un’opinione tanto quanto tutte le altre” perché, restando nella metafora iniziale, sarebbe come considerare le cellule tumorali alla pari dei fermenti lattici.

@Ca_Gi @aaronwinstonsmith @dom

Se posso dire la mia opinione in merito, io credo che tutte le opinioni vadano discusse.

Incluse le opinioni antidemocratiche.

E' compito della Democrazia fornire a tutti i cittadini la cultura storica e informatica necessaria per smontare tali opinioni attraverso i fatti e la logica.
Perché isolare i fascisti rende solo più deboli, rendendo il fascismo più forte.

1/

@Shamar

bè anche io sono antidem :black_block_blob:

il fascismo non si può combattere sul piano della discussione perchè non è solo un insieme di valori, è soprattutto un insieme di pratiche e metodi - esattamente come l'anarchismo, ma al contrario. ci sono fascismi di tutti i colori politici, fascismi atei e fascismi religiosi...
va combattuto con pratiche che lo disgregano: solidarietà, autogestione, cultura e libero pensiero, e soprattutto

@Ca_Gi @aaronwinstonsmith @dom

@bradypus_tridactylus

> va combattuto con pratiche
> che lo disgregano:
> solidarietà, autogestione,
> cultura e libero pensiero

Sono d'accordo.
Aggiungerei accoglienza.
Anche nei confronti dei fascisti.

Il fascista ha paura ed è ignorante. Da cui le pratiche violente di che sottolinei.
Perché possa accettare di imparare, deve sentirsi al sicuro, deve capire che non ha nulla da temere dal diverso.

> e soprattutto gattini

🤣

@Ca_Gi @aaronwinstonsmith @dom

Follow

@Shamar

si, anche accoglienza, concordo. etichettare le persone e fingere che non possano cambiare non è una pratica antiautoritaria.

@Ca_Gi @aaronwinstonsmith @dom

Sign in to participate in the conversation
Cisti

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!