(ricondivido senza lucchetto)

Nella piccola e profonda Sicilia è nata una rivista culturale, militante e libertaria, critica e problematica, ma soprattutto davvero indipendente.
SCORCI in siciliano significa bucce, e gioca sull'ambiguità del termine italiano: è una rivista che si propone di guardare ciò che è considerato scarto dalla cultura dominante, ma in controluce, da una prospettiva che svela e nasconde al contempo.
Sì occupa di letteratura, di arte, di cinema, di tutto ciò che è umano. Il suo sottotitolo è "rivista siciliana di varia umanità".
È semestrale e il primo numero vuole proprio discutere, criticamente, il tema della "sicilianità".
(Vi trovate, tra le altre cose, anche un mio contributo)
Per informazioni e abbonamenti:

Tel. 3404990772
e-mail: scorcirivista@gmail.com

Questa mania padronale di rinnovare il contratto ogni sei mesi, così, per dare quel brividino di funambolismo, come se non ne avessimo già a sufficienza in questa epoca tardo-capitalistica

IO SONO GIOGGIA: IL ROMANZO DI UNA LEADER 😂
“Nata perché mia madre scelse di non abortire”. Cara Meloni, nel 1976 l’aborto era illegale
tpi.it/politica/meloni-libro-a

Conoscevate Be My Eyes?

È un social network che permette di mettere in contatto ciechi ed ipovedenti con volontari disposti ad aiutare nella visione delle più disparate situazioni quotidiane.

Non ne avevo mai sentito parlare. Qualcuno ha mica fatto esperienza di questo social?

bemyeyes.com

Mi è capitato per le mani "Le mura di carta - opere dei ricoverati dell'ospedale psichiatrico San Lazzaro di Reggio Emilia 1895-1985", catalogo della mostra tenutasi a Reggio Emilia nel 2005.
Se vi capitasse dategli un'occhiata non superficiale, ne vale la pena.

torna in città. Oggi è il turno del grespino, nome che collettivamente racchiude molte specie di sonchus. Facile da riconoscere per via delle foglie seghettate, durante la crescita raggiunge anche più di un metro di altezza. I fiori assomigliano a quelli del tarassaco ma, contrariamente a quest'ultimo, crescono insieme a grappoli. Oltre alle foglie amarognole sono molto buone le infiorescenze, da bollire in aceto e trattare come capperi.
Avete cominciato a raccogliere e cucinare?

«Mafia fugitive caught after posting cooking show on YouTube

A fugitive Italian gangster's urge to show off his cooking skills has landed him in jail after seven years on the run.

Italian police tracked down Marc Feren Claude Biart, 53, through the culinary videos he had uploaded to YouTube.

While he carefully hid his face, he failed to disguise his body tattoos.»

bbc.com/news/world-europe-5656

Eh sì, si sentiva proprio la mancanza di un terremoto in zona! Niente di che, per fortuna, ma stare sul balcone al quinto piano mentre la terra ti balla sotto non è proprio rilassante!
#terremoto #adriatico

Oggi è l’8 marzo. Oggi NON è la festa delle donne. Oggi è la Giornata internazionale delle donne. Oggi è una giornata di sciopero, di lotta. Perché non c’è emancipazione umana senza emancipazione della donna. Perché la conquista dei diritti sociali non è possibile senza la conquista dei diritti civili. Perché il socialismo limitato ai soli uomini non è socialismo. Per questa ragione rispondiamo all’appello di Non Una di Meno per il quinto anno di sciopero globale femminista e transfemminista. Necessario a maggior ragione oggi, nel mezzo della pandemia da Covid-19, che ha colpito soprattutto le donne, in particolare le donne proletarie. Il problema è sistemico e solo una trasformazione complessiva della società, solo l’abbattimento del capitalismo e della cultura dominante, permette di superare la subordinazione femminile.

E niente, Pfizer qui a Bruxelles sta licenziando il 15% dei dipendenti in piena pandemia con carenza di vaccini. Rilocalizzano in Romania.

Il problema dell'economia non è l'Europa: ci fregano anche in Italia. E nemmeno l'Euro: ci fregano anche in lire. Il problema è applaudire chi ti frega vomitando odio su giovani lavoratori perché le braccia che aiutano il tuo paese a non fallire non hanno un colore a te gradito.

Questo sabato a #Cucinema ci sarà la visione de "La 25ª ora" - Spike Lee (2002)
Estratto a sorte da un gruppo di altri film interessantissimi, il film di Lee è tratto dal romanzo omonimo scritto da David Benioff.

È La storia di Monty Brogan, spacciatore che ha ancora un giorno di libertà prima di entrare in carcere per sette anni. In quelle 24 ore cerca di regolare i conti con sé stesso e con gli altri.

Il problema ora sarà trovare un menù adeguato.

Se qualcuno volesse partecipare, fate un fischio :blobcatboo:

stasera chiacchiere in underscore
argomento caldo: moderazione mastodon e istanze esterne

tra sfide difficolta e comunità
I limiti dello strumento e le sue aspettative da parte di chi lo usa
capire come funziona
evitare di fare gli sbirri
e notare cose che solo la pazienza ripaga

i chiarimenti nel prossimo assembramento venerdi 5 marzo

nel mentre segno qua cosa stiamo pensando di defederare prossimamente

erm67.dynu.net
boseburo.ddns.net
schizo.me

@admin

#Mastohelp versione codice.
Se qualcuno ha una buona conoscenza di php/javascript e ha la voglia e la pazienza di darmi una mano.
In breve:
Sto cercando di far funzionare una semplice slide immagini all'interno di un ciclo while php.
La slide funziona bene stand alone, dentro al ciclo ovviamente vanno in vacca le variabili e non so come cambiarle nello script java. Mi servirebbero delle variabili incrementali.
Se è possibile.

Cliente:
- buongiorno, ce l'hai la carta per il bancomat?
:blobawkward:
- in che senso?
- per gli scontrini.
- aaaahhh, il rotolo termico per il POS
-eh, quello.

Per un momento pensavo mi avesse preso per una di quelle aziende che stampano le carte di credito.

#Mastocartolaio

Show more
Cisti

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!