Ho ripreso in mano il DaVinci Ascent e devo dire che forse l' ho capito! Rispetto agli altri che ho provato, è pensato per farsi una fumata lunga e rilassata, come se fosse una pipa. Il sapore è molto buono, ma se l' erba puzza minimamente si sente tutto.

Ho un vaporizzatore carico e tanto hype per il nuovo disco dei tool, vediamo come va :cannabis: :blobparty: 🎶 🎧

Una cosa importante in un vaporizzatore, oltre alla facilità di pulizia, è la facilità di riempimento. Alcuni hanno sistemi troppo macchinosi e si rischia di far cadere fuori preziosa materia prima!

Il secondo è una cinesata. Cercando sui siti coffee shop americani, mi sono accorto che molti offrivano vaporizzatori marchiati col loro logo, con buone recenzioni su YT ed a circa 100 Dollari. Ho fatto una ricerca ed ho trovato l' originale.
Il vapore ha un sapore abbastanza schifoso, e arriva troppo caldo alla bocca, però ricarichi in due ore con una normale usb, è piccolo, discreto, lo porti ovunque, si riempie e si pulisce facilmente insomma è molto molto più comodo.

Io ho due vaporizzatori: un DaVinci ascent ed un airistech nokiva.
Il primo è costosissimo (me lo hanno prestato), ci mette un botto a ricaricarsi, la camera di combustione è enorme, ma è troppo grande per la mia prescrizione quotidiana. La qualità della vaporizzazione mi piace molto, non sa di bruciato e si riescono a percepire distintamente gli aromi dell' erba ( la mia a basse temperatura sa di pino, poi di limone, i toni si scuriscono alzando la temperatura)

Ragazzi, devo cmabiare vaporizzatore. Qualcuno ne ha e ne usa?
Ne vorrei uno affidabile, facile da pulire, e soprattutto che duri anni, non mesi.
Probabilmente la soluzione migliore è il vulcano, ma sarei per una soluzione più discreta...

Guido boosted

Ciao!
Sono in ferie, sto fumando di pomeriggio e dopo aver provato diverse volte da sobrio senza risultati, sto apprezzando un botto , geniale!😂

#420

Guido boosted

Vi ricordo che non si può guardare un film, divertirsi e poi non fare il dibattito. È inutile che ci girate intorno o sfiorate solo l'argomento, dobbiamo fare ANALISI POLITICA.
Aspetto un account credibile, autorevole ma non autoritario ( @zeppe ) per dare inizio alla #mastotribunaelettorale . le camere vanno in ferie noi no!

Guido boosted
Guido boosted

La clericalata della settimana, 31: l’ASL Roma 1 firma un accordo per l’infermiere di parrocchia blog.uaar.it/2019/08/07/cleric #Clericalate #Generale #Notizie

Non ha senso fumarLa! Pt2
Fumare è una cattiva idea perchè la maggior parte dei principi attivi vengono bruciati via. Nella sigaretta si forma un gradiente termico che va dalla punta ~500°C) al mozzicone =~40°C. Il principio attivo vaporizzerà solo nella regione della giusta temperatura all' interno del gradiente termico. Il resto viene combusto e buttato via.
Per questo il mio primo consiglio è usare un vaporizzatore oppure cucinare!

Non ha senso fumarLa!
Che sia per motivi ricreativi che terapeutici, fumare è il metodo peggiore. Al di là della sostanza, la combustione di una sigaretta in media arriva a 500°, troppo pochi per avere una combustione completa, i cui prodotti sono solo CO2 e H2O. Si formano infatti gli IPA, che non sono una birra, ma idrocarburi policiclici aromatici, molto reattivi e cancerogeni, assolutamente da evitare. (continua)

La prima volta

Mi era già capitato di fare qualche tiro qualche volta, ma sistematicamente dopo stavo male, non era un' esperienza piacevole, per questo facevo fatica a capire perchè in molti amano fumare.
All' inizio ero titubante, ma devo dire che avere un prodotto di qualità è tutta un altra cosa rispetto a quello che compra la gente per strada. Inoltre fa tanto il metodo di assunzione della sostanza, fumare è il peggiore in assoluto.

Marijuana terapeutica: cos'è?

Sfatiamo subito un mito: Molti pensano che sia una pianta particolare/modificata per essere usata come farmaco e non per uso ricreativo. Ma quando mai!
La MT è tale e quale a quella che si trova nei coffee shop.
La differenza semmai sta nel fatto che viene prodotta con criteri più stringenti al fine di avere le giuste quantità e proporzioni di principio attivo.
In Italia viene prodotta in quantità ridicole, per questo la importiamo a prezzi assurdi.

Cisti

The social network of the future: No ads, no corporate surveillance, ethical design, and decentralization! Own your data with Mastodon!